Category archive

Gallery - page 3

DIRETTA LIVE. Conferenza sui 5 anni dell’Associazione Symmachia

in Gallery/Iniziative/Video di

“Riprendiamoci la speranza”, 5 anni di presenza nel territorio dell’Associazione Culturale Symmachia di Adrano e Biancavilla.

Intervengono: Giuseppe Glorioso, sindaco di Biancavilla, Sebastiano Arcidiacono, vicepresidente vicario del Consiglio comunale di Catania, Luigi Longhitano, architetto e già presidente dell’Ordine degli Architetti di Catania, Carmelo Salanitro, architetto e presidente della VI Commissione consiliare “Urbanistica” di Adrano, Maurizio Zignale, docente universitario, Pamela Farinato, presidente Adoc di Adrano, Calogero Rapisarda, vicepresidente Associazione Culturale Symmachia, Vincenzo Ventura, direttore del periodico d’informazione Symmachia, Angela Anzalone, presidente Associazione Culturale Symmachia.

In apertura anche gli interventi delle parti sociali: Pietro Bulla (Cisl), Salvatore Distefano e Nicola Bertolo (Cgil), Nino Lombardo (Uil).

“Non colta l’esigenza di cambiamento. I 7 Consiglieri comunali non sono in vendita”

in News/Video di

A febbraio un Funzionario del Comune scriveva all’ormai ex Vicesindaco: “siamo oberati di lavoro, occorre una più equa ed equilibrata organizzazione burocratica”. A dimostrazione, ancora una volta, che le sollecitazioni di profondo e radicale cambiamento vanno oltre le appartenenze politiche, sono necessarie per una più funzionale erogazione di servizi ai cittadini, oltre che per attuare gli indirizzi della politica. 

Piu’ di un mese fa Angela Anzalone e Maurizio Zignale hanno lasciato le poltrone perchè non interessati a mantenere posizioni, a scaldare la sedia dal momento che l’Amministrazione Comunale non riesce a dare le risposte alle tante aspettative dei cittadini.

Intervista rilasciata a TVA Notizie dagli assessori dimissioni Anzalone e Zignale

 

 

“Il silenzio assordante del sindaco di Adrano in questi quaranta giorni dimostra come sia sordo alle esigenze di rilancio e di cambiamento dell’azione politica e come sia distante dalle legittime aspettative dei cittadini”.

E’ quanto dichiarano Angela Anzalone e Maurizio Zignale a distanza di un mese dalle loro dimissioni dalla Giunta comunale.

“Evidentemente il cambiamento fa paura – dice la prof.ssa Anzalone – un buon amministratore non deve tirare a campare, ma deve attuare scelte coraggiose che possano dare una prospettiva di sviluppo alla città per farla uscire dall’immobilismo in cui sta per sprofondare”.

Anzalone e Zignale hanno lasciato l’Amministrazione comunale in seguito agli accorati appelli di un “cambio di passo” nell’azione amministrativa, a cominciare da una complessiva rivisitazione dell’apparato burocratico dell’Ente.

“Ciò che abbiamo più volte chiesto – dicono Anzalone e Zignale – è una più celere erogazione di servizi ai cittadini che deve passare attraverso una migliore organizzazione della macchina burocratica. Peraltro, gli stessi funzionari dicono di essere “oberati di lavoro”: già in una lettera inviata anche al Sindaco, uno dei funzionari auspicava una più equa distribuzione dei carichi di lavoro al fine di esitare i tanti progetti avviati dai nostri Assessorati. Il Sindaco, che mantiene anche la delega al Personale, perché non è ancora intervenuto?”

In queste settimane in molti si sono prodigati per chiedere al Sindaco l’apertura di un tavolo politico per gestire la crisi che sta coinvolgendo la Maggioranza.

“Non riusciamo a capire come il Sindaco non prenda in considerazione gli appelli rivolti dal suo stesso partito – spiega il prof. Zignale – nelle scorse settimane, in maniera pubblica, il coordinatore del Nuovo Centrodestra invitava Ferrante ad aprire un tavolo fra le forze politiche. Ciò, inspiegabilmente, non è ancora avvenuto”.

Per quanto riguarda gli assetti in Consiglio comunale, la prof.ssa Anzalone è chiara: “qualcuno aveva messo in discussione la compattezza del nostro gruppo, ma si è sbagliato. I nostri sette Consiglieri comunali sono espressione di un progetto che verrà portato avanti e in Consiglio sapranno valutare atto per atto. Mi spiace spazzare via i desideri di qualcuno: con “Symmachia” e “Azione civica” non c’è spazio a nessuna forma di “compravendita””.
Intervista rilasciata a Star News dall’ex vicesindaco Anzalone

Angela Anzalone e Maurizio Zignale: “folle l’amministratore che si arrende alla burocrazia”

in News/Video di

A venti giorni dalla presentazione delle dimissioni di Angela Anzalone e di Maurizio Zignale dalla Giunta comunale di Adrano nessun passo in avanti è stato fatto. Chi rappresenta le Istituzioni non ha ancora colto il significato del gesto di grande responsabilità, riconosciuto, peraltro, da realtà e soggetti esterni, come la Confcommercio e l’on. Concetta Raia del PD, a dimostrazione che le questioni politiche poste da Anzalone e Zignale non riguardavano soltanto una parte politica, ma andavano ben oltre, fino a chiedere un vero rilancio dell’azione amministrativa e un cambio di passo.

Ad oggi, l’unica dichiarazione del Sindaco di Adrano è quella di venti giorni fa, per commentare proprio le dimissioni degli Assessori dimissionari, dichiarazione da molti bollata come “sconcertante”.

Pubblichiamo a seguire l’intervento di Angela Anzalone e di Maurizio Zignale, un’intervista rilasciata a Tva lo scorso 7 aprile. 


 

 

 

P. Pino Puglisi, “se ognuno fa qualcosa, allora si può fare molto”

in Video/Video News di

“”3P, il coraggio del Vangelo, speranza per la Sicilia”, video integrale della manifestazione natalizia su p. Pino Puglisi, il sacerdote di Brancaccio ucciso dalla mafia nel 1993. 

L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, dall’Associazione Culturale Symmachia e dal Comune di Biancavilla.

Anzalone: battaglia restituzione depurazione vinta”. Replica anche a Mancuso: “tasse aumentate nel 2002”

in Video di

Ancora in primo piano, ad Adrano, la notizia diffusa da Symmachia sull’attività di accertamento tecnico da parte dell’Acoset dei reclami presentati dai cittadini negli ultimi anni per verificare l’allaccio della propria abitazione al depuratore.

A sollevare la vicenda, nel 2009, era stata la prof.ssa Angela Anzalone a capo dell’Associazione Symmachia e si invitava l’Acoset a fare chiarezza sui servizi effettivamente resi, in virtù di contratto (da molti definito capestro) siglato dall’Amministrazione comunale degli anni 2000. 

In particolare, la prof.ssa Anzalone informava la cittadinanza di una sentenza della Corte Costituzionale, la n. 335/2008, che definiva incostituzionale la precedente normativa che legittimava gli Enti gestori del servizio idrico a richiedere il pagamento della tassa della depurazione a tutti, compresi a coloro che non ne beneficiavano. Poi è stato il Governo Berlusconi con un decreto ministeriale, successivamente convertito in legge, a stabilire che la tassa sulla depurazione poteva essere richiesta, purchè in presenza di attività di manutenzione straordinaria ed ordinaria dell’impianto di depurazione o dell’ampliamento ed adeguamento della rete fognaria. Di conseguenza, gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale rimanevano confinati ai cinque anni precedenti alla sentenza stessa. 

Ecco che Symmachia non ha mai voluto abbassare la guardia, chiedendo che venisse verificata la posizione degli utenti, chiedendo a questi ultimi di avanzare un reclamo formale all’Acoset per definire la propria utenza. 

Nel momento in cui Angela Anzalone ha assunto il ruolo di amministratore comunale si è fatta portavoce delle istanze dei cittadini e ha chiesto all’Acoset lo stato degli accertamenti, in un incontro con il presidente Giuseppe Rizzo, l’ing. Salvatore Coco e i tecnici Acoset. Inoltre, il presidente Rizzo ha fatto pervenire una dettagliata relazione in cui viene spiegato che l’ultima trance di reclami presentati sarà verificata entro febbraio 2014 e, nello stesso tempo, attraverso le coordinate Gps, saranno definite le utenze di chi non ha presentato reclami, al fine di scongiurare pagamenti non dovuti. 

Anche l’Associazione Symmachia con una dichiarazione di Vincenzo Ventura si è detta soddisfatta del lavoro di mediazione e di reciproca collaborazione fra il Vicesindaco Anzalone e il Presidente Rizzo per il “coronamento di una battaglia portata avanti negli anni e segno della direzione giusta intrapresa dall’Amministrazione comunale”. 

Questo è cio’ che spiega Angela Anzalone nell’intervista richiesta dal tg “Tva Notizie”. Il Vicesindaco fa anche breve passaggio di replica alle dichiarazioni fuorvianti dell’ex sindaco ed ex deputato regionale Mancuso, uscito sconfitto dallo scorso turno di ballottaggio per l’elezione del Sindaco di Adrano.

Intervista Angela Anzalone 


 

 

Connetività ecologioca lungo il corso del fiume Simeto

in Gallery/Iniziative/Video di

“Connettività ecologica e culturale lungo il corso del Simeto”, convegno promosso dall’Associazione Culturale Symmachia sabato 19 giugno 2010 a Palazzo Bianchi di Adrano.

Sono intervenuti: il prof. Giuseppe Ronsisvalle, il vulcanologo Gianni Frazzetta, l’on. Nello Musumeci, la prof.ssa Angela Anzalone e il giornalista Salvo Sidoti che ha moderato l’incontro.

Presenti anche i sindaci di Adrano e Biancavilla rispettivamente Giuseppe Ferrante e Giuseppe Glorioso, oltre ad esponenti della società civile, di gruppi, movimenti, associazioni, comitati civici e realtà politiche e sindacali.

Go to Top