Category archive

Iniziative - page 3

Borzì, Sberni e Caracì si aggiudicano il Concorso fotografico.
Centinaia gli scatti presentati
Ecco le foto vincitrici e gli scatti più belli

in Cultura/Iniziative di

Sono tre biancavillesi Marco Borzì, Pieremanuele Sberni e Grazia Caracì i vincitori di “Aria di festa”, il concorso fotografico sulle festività patronali di Biancavilla, promosso dall’Associazione Culturale Symmachia, in collaborazione con l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” e il patrocinio del Comune di Biancavilla.

All’interno della seicentesca chiesa del Rosario, stracolma di gente, si è svolta la cerimonia di premiazione in un clima di festa e di grande partecipazione.

Il concorso fotografico ha visto una sorprendente partecipazione, soprattutto dei più giovani, impegnati con reflex, “compatte” e anche smartphone ad immortalare i momenti salienti dei giorni di festa. Così, l’Archivio della Biblioteca comunale “Gerardo Sangiorgio” si arricchisce di centinaia di scatti che documentano le festività patronali 2014, in tutte le sue forme: dai riti religiosi e le processioni, fino ai momenti popolari e folkloristici e, persino, aspetti particolarmente curiosi.

Per le tre foto più belle sono stati previsti premi da 600 euro, messi a disposizione da Carrefour Market di Biancavilla che ha immediatamente sposato l’iniziativa. Infatti, è stata una precisa scelta dell’Associazione Symmachia realizzare una manifestazione culturale a costo zero per le classe comunali, un aspetto non di poco conto.

“E’ probabilmente insolito – ha detto Vincenzo Strano, direttore di Carrefour Market – abbiamo ritenuto valida l’iniziativa di Symmachia perchè parte del basso, perchè ciascuno è chiamato a fare la propria parte, sostenendo soprattutto i più giovani nelle loro passioni e far conoscere loro le radici della comunità in cui vivono e in cui, si spera, potranno realizzarsi”.

Per i giovani dell’Associazione Symmachia che hanno ideato il concorso fotografico, il bilancio è positivo.

“Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi prefissati – ha spiegato Vincenzo Ventura dell’Associazione Symmachia – questo è il successo di tutti, di tanti giovani che hanno scelto di fare la loro parte e di realizzare l’iniziativa, di tutti i partecipanti che hanno voluto dare il loro punto di vista di questi giorni di festa. Abbiamo dimostrato che le festività patronali non sono soltanto botti, ma c’è anche la cultura che poi genera aggregazione e voglia di fare. Abbiamo già in cantiere altre attività e continueremo in questa direzione valorizzando i talenti e promuovendo ciò che di buono esiste nel nostro territorio”.

Con Ventura, altri giovani impegnati volontariamente nell’organizzazione sono stati Calogero Rapisarda, Pamela Farinato, Sara Ricca, Giuseppe Foco, Pietro Santangelo, Chiara Carrà, Agata Foco, Emanuele Alì.

A presentare la manifestazione è stato il giornalista Anthony Distefano.

A tutti i partecipanti sono stati consegnati gli attestati di partecipazione. Fra questi, anche riconoscimenti alle scuole che hanno aderito all’iniziativa: il Liceo Classico e Scientifico Verga di Adrano e la Scuola elementare paritaria Maria Ausiliatrice di Biancavilla. Ad impreziosire la cerimonia di premiazione, sono state le splendide voci dei bambini del Piccolo Coro “Don Bosco” del 1° Circolo didattico di Biancavilla. Con loro anche il dirigente scolastico, prof. Mario Amato a cui è stata consegnata una stampa dell’Icona della Madonna dell’Elemosina dal presidente dell’associazione mariana Giuseppe Santangelo.

Un riconoscimento è andato anche al gruppo Yvii che mette insieme tantissimi giovani del territorio. A portare i saluti dell’Amministrazione comunale è stata la consigliera comunale Grazia Ventura.

A valutare le foto sono stati i fotografi Angelo Cunsolo, Salvo La Spina, Raffaele Sanfilippo, i maestri d’arte Sara Ricca e Giuseppe Santangelo e gli studiosi e cultori di storia locale Teresa Castro e Carmelo Carcagnolo.

“E’ stata una scelta molto difficile – ha spiegato il fotografo Sanfilippo – abbiamo visionato foto di qualità e, oggi, siamo particolarmente contenti che a partecipare siano stati soprattutto tanti giovani. Ho già invitato gli organizzatori a proseguire in queste attività e ad avviare per il prossimo anno anche una categoria riservata ai bambini per cominciare a far capire l’importanza di questi momenti”.

Symmachia, con il suo presidente Angela Anzalone, pensa già ad altre iniziative sulla fotografia, a cominciare dalla realizzazione di un book che metta insieme gli scatti fotografici di tutti i partecipanti.

 1° Classificato – Marco Borzì

 Marco Borzì

2° Classificato – Pieremanuele Sberni

Pieremanuele Sberni

3° Classificato – Grazia Caracì

Grazia Caracì

 

Il video con le foto dei partecipanti

———

Da parte di Symmachia sono doverosi alcuni ringraziamenti a chi, a titolo volontario, ha contribuito alla buona riuscita della manifestazione:

Lorenzo Scirocco e Lidia Rapisarda, insieme al personale della Biblioteca Comunale di Biancavilla per la infinita disponibilità;

Anthony Distefano per la conduzione della cerimonia di premiazione;

Giuseppe Cantarella e al gruppo Yvii per l’amplificazione;

Giovanni Stissi per la realizzazione grafica del materiale pubblicitario;

don Agrippino Salerno e Arciconfraternita del Rosario per la disponibilità della Chiesa;

Emanuele Stissi per il supporto in regia;

Carrefour Market per la sensibilità;

Bambini del Piccolo Coro Don Bosco e insegnanti;

ai canali di informazione che hanno consentito la diffusione dell’iniziativa;

Centinaia di foto presentate, domani la premiazione del Concorso sulle festività patronali alle 18.30, Chiesa del Rosario

in Cultura/Iniziative di

Si svolgerà domani, sabato 11 ottobre, alle ore 18.30, all’interno della Chiesa del Rosario, la premiazione del Concorso fotografico “Aria di festa” sulle festività patronali di Biancavilla.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Culturale Symmachia, in collaborazione con l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina e con il patrocinio del Comune di Biancavilla, ha visto la partecipazione di tanti appassionati di fotografia dell’hinterland catanese.

Verranno assegnati premi da 600 euro alle tre foto più belle, premi messi a disposizione dallo sponsor ufficiale “Carrefour Market” di Biancavilla.

Ulteriori riconoscimenti andranno anche alle scuole e ai gruppi che hanno aderito all’iniziativa culturale, che, a costo zero, ha riscosso un notevole successo.

Durante la cerimonia, presentata dal giornalista Anthony Distefano, si svolgerà un concerto del Piccolo Coro “Don Bosco” del 1° Circolo didattico di Biancavilla.

Fra gli altri, saranno presenti il sindaco Pippo Glorioso, il direttore di Carrefour Market Vincenzo Strano, il presidente dell’Associazione Culturale Symmachia Angela Anzalone e il suo vice Calogero Rapisarda, il direttore di Symmachia Vincenzo Ventura, il presidente dell’Associazione Maria SS. dell’Elemosina Giuseppe Santangelo, il preside del Liceo “Verga” di Adrano Enzo Spinella, il dirigente scolastico del 1° Circolo Mario Amato e la direttrice dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice suor Maria Vella.

Domenica la “Corri Adrano”, una corsa per la solidarietà

in Iniziative di

Tutto pronto per la seconda edizione di “Corri Adrano”, l’appuntamento con lo sport e soprattutto la solidarietà che quest’anno si rinnova grazie alla partecipazione di Telethon. Domenica raduno dei partecipanti alle 8,30 nei pressi del castello Normanno con la “Walk of Life”, la passeggiata per la vita, non competitiva e aperta a tutti. Alle 10,30, invece, la nona prova del Gran Prix provinciale di corsa, in cui i partecipanti dovranno attraversare per 7 volte il percorso che dal castello si snoda fino alla villa comunale per tornare al punto di partenza. Il tutto in nome della solidarietà; con 5 euro i partecipanti potranno acquistare una sacca contenente la maglietta ufficiale della Walk of Life, il ricavato andrà interamente a Telethon per favorire la ricerca contro le malattie genetiche. L’evento è organizzato dall’Asd Sport Etna Outdoor di Adrano con il patrocinio del Comune e l’apporto di alcuni sponsor. Oggi pomeriggio al circolo Operai di Adrano si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento alla presenza di Michele Maccarrone, presidente dell’associazione sportiva adranita che ha organizzato l’iniziativa, di Maurizio Gibilaro e Emanuele Scarvaglieri del coordinamento provinciale di Telethon.

corri adrano 1

 

Fonte testo: TVA

Concorso fotografico sulle festività patronali di Biancavilla
SCADENZA PARTECIPAZIONE 6 OTTOBRE
Ecco la Scheda di partecipazione e il Bando

in Cultura/Iniziative di

C’è tempo fino a lunedì 6 ottobre 2014 per presentare la scheda di partecipazione al Concorso fotografico “Aria di festa” sulle festività patronali a Biancavilla, rivolto agli amatori della fotografia.

La partecipazione è libera e gratuita e occorre realizzare almeno 5 scatti originali, a colori o in bianco e nero, relativi ai momenti popolari, folkloristici e devozionale dei giorni clou dei festeggiamenti 4 – 5 – 6 ottobre.

Tre i premi previsti: 300 euro al primo classificato, 200 euro al secondo, 100 euro al terzo, messi a disposizione da Carrefour Market di Biancavilla. Ai primi tre andranno targhe ricordo e a tutti saranno rilasciati Attestati di partecipazione.

Occorre compilare la scheda di partecipazione e inviarla per email all’indirizzo: associazione@symmachia.it

ECCO LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Scheda di partecipazione

 

ECCO IL BANDO DI PARTECIPAZIONE

Bando di partecipazione

*Attenzione: il termine per la presentazione delle Schede di partecipazione è stato prorogato fino a lunedì 6 ottobre 2014. Le richieste dovranno pervenire mediante e-mail. Nei giorni 4-5-6 ottobre la Biblioteca Comunale resterà chiusa.

INFORMAZIONI UTILI.

I giorni clou dei festeggiamenti sono: 

– 4 ottobre: in serata, processione dell’Icona bizantina della Madonna dell’Elemosina;

– 5 ottobre: festa di San Placido con processione alle ore 12 e in serata evento musicale;

– 6 ottobre: festa di San Placido con processioni, fuochi pirotecnici ed eventi musicali, tutto in serata;

– entro venerdì 10 ottobre alle ore 14: presentazione delle fotografie stampate e su supporto Cd presso Biblioteca Comunale di Villa delle Favare (orari d’ufficio: dalle ore 8.30 alle ore 14 e solo martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 18.30);

– sabato 11 ottobre alle ore 18.30: cerimonia di premiazione presso la Chiesa del Rosario (piazza Roma) con la partecipazione del Piccolo Coro “Don Bosco” del 1° Circolo Didattico.

All’iniziativa hanno aderito ufficialmente anche il Liceo Classico e Scientifico “Giovanni Verga” di Adrano e la Scuola elementare paritaria “Maria Ausiliatrice” di Biancavilla.

L’intervista a Vincenzo Ventura e Calogero Rapisarda andata in onda su Video Star (2 ottobre 2014)

 

Il servizio di TVA


manifesto concorso fotografico

Concorso fotografico “Aria di Festa” sulle festività patronali di Biancavilla
Tre premi: 300 euro – 200 euro – 100 euro. SI POTRA’ PARTECIPARE FINO AL 6 OTTOBRE

in Cultura/Iniziative di

*ATTENZIONE. Al fine di consentire la più ampia partecipazione possibile all’iniziativa, sono stati prorogati i termini di partecipazione fino al 6 ottobre 2014. Bisognerà inviare la mail a: associazione@symmachia.it

Il Concorso fotografico “Aria di Festa: i colori e l’atmosfera, la fede e il folklore delle festività patronali a Biancavilla” è gratuito e rivolto agli amatori della fotografia.
Tre i premi300 euro al primo classificato, 200 euro al secondo classificato, 100 euro al terzo classificato, messi a disposizione dallo sponsor ufficiale “Carrefour Market” di Biancavilla.

Le adesioni possono pervenire entro il 6 ottobre inviando la Scheda di partecipazione per email: associazione@symmachia.it biblioteca@comune.biancavilla.ct.itassociazione@santamariaelemosina.it .

Si tratta di un’iniziativa culturale, interamente a costo zero: non graverà sulle casse comunali, ma è portata avanti grazie all’entusiasmo, alla voglia di fare. “Aria di festa” è promosso dall’Associazione Culturale Symmachia, in collaborazione con l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” e con il patrocinio del Comune di Biancavilla.

L’invito che rivolgiamo ai tanti appassionati di fotografia è quello di tirare fuori le reflex, rispolverare le “compatte” e anche gli smarphone per immortalare i momenti tradizionali dei giorni di festa, dal 1° al 6 ottobre.

Bisognerà realizzare almeno 5 scatti, originali, a colori o in bianco e nero, stampati in formato medio-grande (preferibilmente il 20×30) e consegnati anche su supporto CD.

La consegna delle foto deve avvenire entro le ore 14 di venerdì 10 ottobre, presso la Biblioteca Comunale, a Villa delle Favare. La premiazione si svolgerà sabato 11 ottobre alle ore 18.30 presso la Chiesa del Rosario (piazza Roma).

Ecco il Bando e la scheda di partecipazione:

Bando di partecipazione

Scheda di partecipazione

manifesto concorso fotografico

Concorso Fotografico “Aria di Festa” sulle festività patronali di Biancavilla

in Biancavilla/Iniziative/News di

manifesto concorso fotografico

L’Associazione Culturale Symmachia

in collaborazione con l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”,con il patrocinio del Comune di Biancavilla e con lo sponsor ufficiale Carrefour Market di Biancavilla, promuove il Concorso fotografico “Aria di festa – I colori e l’atmosfera, la fede e il folklore delle celebrazioni patronali a Biancavilla”, in programma  dal 1° al 6 ottobre 2014.

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti gli amatori della fotografia. 

Tre i premi: 300 euro al primo classificato – 200 euro al secondo classificato – 100 euro al terzo classificato e Attestati di partecipazione per tutti.

Bisogna realizzare almeno 5 scatti originali, a colori o in bianco e nero, e catturare scorci e particolari dei diversi momenti popolari, folkloristici, devozionali, musicali dell’edizione 2014 delle festività patronali di Biancavilla.

Le adesioni entro il 3 ottobre 2014: occorre inviare la Scheda di partecipazione per mail associazione@symmachia.it (o anche biblioteca@comune.biancavilla.ct.it – associazione@santamariaelemosina.it) oppure consegnarla direttamente in Biblioteca Comunale a Villa delle Favare (via Vittorio Emanuele, 124 – Biancavilla.

La premiazione si svolgerà sabato 11 ottobre 2014 alle ore 18.30 presso la Chiesa del Rosario (piazza Roma – Biancavilla).

Bando di partecipazione

 

Scheda di partecipazione

 

 

Adrano, rifiuti: “è dovuto solo il 20% della bolletta Tari. Il Comune faccia gli sgravi per tutti, lo prevede la legge”
Uil, Adoc e Symmachia presentano i moduli da protocollare al Comune

in Battaglie/Iniziative di

“I cittadini di Adrano hanno diritto agli sgravi della bolletta della spazzatura, relativa al 2014, perchè è dovuto solo il 20% dell’importo della Tari, per via dei continui disservizi nella raccolta dei rifiuti, così come previsto dalla legge”.

Ad annunciarlo sono la Uil di Adrano, l’associazione dei consumatori Adoc e l’Associazione Culturale Symmachia che, questa mattina, durante una conferenza stampa congiunta, hanno divulgato le diverse azioni sul fronte rifiuti.

Ad intervenire sono stati il segretario della Uil di Adrano Nino Lombardo, il presidente dell’Adoc di Adrano Pamela Farinato e il presidente dell’Associazione Culturale Symmachia Angela Anzalone.

“Supportati dai nostri legali, abbiamo già predisposto alcuni moduli per chiedere al Comune il riconoscimento degli sgravi nella bolletta dei rifiuti – dicono Lombardo, Farinato e Anzalone – siamo pronti a garantire assistenza gratuita nella compilazione dei moduli disponibili presso la segreteria della Uil in piazza Umberto, per chiedere al Comune di effettuare gli sgravi, visti i disservizi riconosciuti anche dal Sindaco nelle sue Ordinanze del mese scorso. Auspichiamo che il Comune possa agire d’ufficio a beneficio di tutti i cittadini”.

L’iniziativa sinergica della Uil, dell’Adoc e di Symmachia trova fondamento nella legge n. 147 del 27 dicembre 2013 che istituisce la Tari e dispone al comma 656 dell’art. 1: “la Tari è dovuta nella misura massima del 20% della tariffa, in caso di mancato svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti, ovvero di effettuazione dello stesso in grave violazione della disciplina di riferimento, nonché di interruzione del servizio per motivi sindacali o per imprevedibili impedimenti organizzativi che abbiano determinato una situazione riconosciuta dall’autorità sanitaria di danno o pericolo di danno alle persone o all’ambiente”.

Ad accertare che “il servizio non si è svolto in conformità ai patti e condizioni stabiliti”, che il “mancato raggiungimento dei contenuti minimi ed essenziali per una soddisfacente erogazione del servizio” è stato lo stesso Sindaco di adrano con sue Ordinanze n. 108 e 112 dell’agosto scorso. In più, lo stesso Sindaco riconosce “senza indugio alcuno” una “concreta minaccia per la salute” dei cittadini, come si legge nell’Ordinanza n. 97 in cui è stata disposta, con urgenza, una derattizzazione del territorio.

A condividere l’iniziativa anche i consiglieri comunali del gruppo Symmachia, Pietro Franco e Carmelo Salanitro.

Questa sera, alle ore 20.20 e alle ore 22.20, su Video Star andrà in onda una trasmissione in cui verranno fornite ulteriori informazioni sulle azioni sul fronte rifiuti (come gli esposti per il degrado di contrada Capici) e su altre iniziative portate avanti dall’Associazione Culturale Symmachia. In Tv, interverranno la prof.ssa Angela Anzalone, presidente di Symmachia, il giornalista Vincenzo Ventura, Pamela Farinato, presidente Adoc, Stefano Brugali del Comitato cittadino spontaneo “A difesa di Contrada Capici”.

PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO PER CHIEDERE AL COMUNE GLI SGRAVI DELLE BOLLETTE RIFIUTI CI SI POTRA’ RECARE PRESSO LA SEGRETERIA DELLA UIL DI PIAZZA UMBERTO AD ADRANO.

Contrada Capici, Symmachia denuncia tutto alla Procura della Repubblica, Carabinieri, Polizia e all’Europa
ECCO L’ESPOSTO

in Ambiente/Battaglie/Iniziative di

E’ stato presentato, questa mattina, un esposto alla Procura della Repubblica, ai Carabinieri, alla Polizia, alla Commissione Europea Ambiente e all’Agenzia Europea Ambiente per denunciare il degrado e lo stato di assoluto abbandono di contrada Capici, il quartiere di Adrano interamente sommerso da rifiuti di ogni tipo, a pochi metri dal Mercato Ortofrutticolo e nei pressi di ben due istituti scolastici.

A firmare la denuncia è stato il presidente dell’Associazione Culturale Symmachia, la prof.ssa Angela Anzalone, come intervento estremo per chiedere il rispetto della dignità delle persone che vivono a Capici e il decoro di un intero quartiere.

Anche questa mattina, lo scenario è apparso subito desolante: montagne di rifiuti, copertoni, parti di apparecchiature tecnologiche, divani, materassi, sporcizia e tutto ciò che rimane dei continui roghi notturni della spazzatura. Un dossier fotografico dettagliato è stato allegato all’esposto ed inviato agli organi competenti.

I contenuti dell’esposto sono stati illustrati, questa mattina, direttamente a contrada Capici. Presenti diversi residenti della zona, esausti dello scenario desolante in cui vivono.

“Noi siamo per la città – dice Angela Anzalone di Symmachia – un’Amministrazione comunale ha il dovere di ascoltare la propria gente, i cittadini che attendono risposte. Invece, Capici è abbandonata e le immagini parlano chiare. Ci affidiamo alla Procura e all’Europa affinché si possa ripristinare la bellezza dei luoghi, la sicurezza, il decoro e uno stato di vita dignitoso per le famiglie che sono costrette a vivere fra rifiuti e sporcizia”.

Nei mesi scorsi, Symmachia aveva chiesto a gran voce un intervento immediato per ripulire l’area. Non solo, aveva messo a disposizione dell’Amministrazione comunale un progetto di riqualificazione per la creazione di un grande Parco Urbano, realizzato gratuitamente dall’architetto Carmelo Carcagnolo, esponente di Symmachia. Ma, ad oggi, l’iniziativa di “democrazia partecipata” non sembra essere stata gradita dall’Amministrazione comunale.

Per questa ragione, la via della denuncia alla Procura, alle Forze dell’Ordine e all’Europa è stata necessaria.

Pubblichiamo, a seguire, l’esposto inviato agli Organi competenti dal presidente di Symmachia, la prof.ssa Anzalone.

esposto

 

 
RASSEGNA STAMPA
Il servizio del giornalista Anthony Distefano di Video Star

Il servizio del giornalista Davide D’Amico di Tva


L’articolo del giornalista Salvo Sidoti su “La Sicilia”
– 5 settembre 2014
symmachia - esposto contrada capici

5 anni di Symmachia

in Foto/Gallery/Iniziative di

Ospedale, statale 284, contrada Capici, le nuove battaglie dell’Associazione Symmachia

in Battaglie/Iniziative di

Cinque anni dopo la nascita di Symmachia, è stata rilanciata l’azione associativa e politica dell’aggregazione culturale di Adrano e Biancavilla.

A Palazzo Bianchi, sabato scorso, 7 giugno, è stato tracciato un bilancio dell’attività svolta, alla presenza del sindaco di Biancavilla Pippo Glorioso, che si è soffermato, in particolare, sui problemi del lavoro, della burocrazia nella pubblica amministrazione e dei rifiuti, degli architetti Luigi Longhitano, già presidente dell’Ordine degli Architetti di Catania, e Carmelo Salanitro, presidente della VI Commissione consiliare “Urbanistica” di Adrano che si sono soffermati sull’annoso problema del Prg e sul nuovo regolamento edilizio del Comune, esitato dalla Commissione e in attesa del voto del Consiglio, del prof. Sebastiano Arcidiacono, vicepresidente vicario del Consiglio comunale di Catania che ha parlato dell’importanza della partecipazione dell’associazionismo nell’agone politico.

Il tavolo dei relatori

Ad introdurre è stato il vicepresidente di Symmachia Calogero Rapisarda che ha snocciolato alcune delle attività più importanti portate avanti in questi anni. Fra queste, la creazione di un periodico d’informazione, le iniziative sul malfunzionamento dei depuratori (oggi la situazione è migliorata), la discarica a cielo aperto di contrada Torrette, a Biancavilla, in pieno Parco dell’Etna, poi bonificata dall’Amministrazione Comunale, le opportunità di dialogo e di confronto su temi particolarmente spinosi e le politiche giovanili con concorsi fotografici e di cortometraggi, mostre d’arte, conferenze e iniziative di musica e intrattenimento in piazza.

Symmachia si è aperta anche al mondo del sociale e del sindacato. Non a caso erano presenti i segretari territoriali di Cgil, Cisl, Uil rispettivamente Salvatore Distefano, Pietro Bulla, Nino Lombardo. In sala presente anche Pietro Russano della Uil, mentre ha fatto pervenire il suo saluto il presidente della Confcommercio di Adrano Letizia Strano. E’ intervenuto l’ex sindaco di Adrano, il sindacalista Nicola Bertolo.

Intervento Calogero Rapisarda, vicepresidente Symmachia

E’ stato proiettato anche il docu-film “Il frutto oscuro del lavoro nero”, realizzato dall’Associazione Symmachia e dalla Uila di Adrano, video che verrà trasmesso in tutti i congressi della Uila in Italia.

A proposito di tutela dei diritti e di opportunità per i cittadini, è stata annunciata l’apertura ad Adrano di un’associazione dei consumatori Adoc che verrà guidata dalla giovane sindacalista Pamela Farinato. “Vogliamo offrire un punto di riferimento – ha spiegato Farinato – spesso i cittadini sono disorientati quando arrivano bollette poco chiare, così come non si conoscono le opportunità di sviluppo per le realtà commerciali e di inserimento nel mondo lavorativo per i più giovani. L’Adoc offrirà anche consulenza legale gratuita per gli associati”.

Fra i presenti, il consigliere comunale di Biancavilla Pippo Sapienza e i consiglieri comunali di Adrano Valeria Scafidi, Alessandro Zignale, Carmelo Pellegriti, Agnese Alberio, mentre i consiglieri Pietro Franco, Luigi Cancelliere e Anna Bulla hanno fatto pervenire i loro saluti, perché impossibiliti a partecipare.

Sono state annunciate, poi, alcune nuove iniziative che si stanno mettendo in campo già in questi giorni. A comunicarle sono stati il direttore del periodico Symmachia Vincenzo Ventura, il docente universitario Maurizio Zignale e il presidente dell’Associazione Symmachia Angela Anzalone.

Prima fra tutte, la battaglia per la difesa dell’Ospedale “Maria SS. Addolorata” di Biancavilla. Si chiede il potenziamento attraverso lo sblocco immediato dei lavori del nuovo padiglione, costruito quant’anni fa e mai completato. Per Vincenzo Ventura: “non c’è più tempo da perdere, occorre completare la struttura, costruita quarant’anni fa, e attuare il piano di riorganizzazione della sanità siciliana, pensando anche alla realizzazione di una pista di elisoccorso”.

Il docente universitario, Maurizio Zignale si è soffermato sull’importanza dei contatti avviati durante la sua esperienza amministrativa con settori regionali e nazionali che potrebbero inserire Adrano in un circuito turistico interessante. Ha annunciato la stipula di una convenzione con la Soprintendenza per iniziative  fra i siti culturali di Adrano.

Un’altra battaglia è quella che interessa la sicurezza nella strada statale 284, comunemente indicata come la “superstrada” o la “scorrevole”. A tal proposito, l’Associazione Symmachia ha promosso una campagna di sensibilizzazione, mediante uno spot, curato dal filmmaker Francesco Giangreco, spot che verrà trasmesso dalle emittenti televisive del territorio.

“Bisogna mettere in sicurezza la statale 284 attraverso soluzioni definitive – ha detto il presidente Angela Anzalone – non possiamo continuare ad assistere ad incidenti stradali, anche mortali, per una scarsa manutenzione della strada, per la presenza di sacchetti dell’immondizia che, peraltro, attirano i poveri animali il cui destino è spesso segnato. Bisogna mettere le reti di sicurezza per evitare l’ingresso dei cani in strada e intervenire concretamente attuando misure di sicurezza urgenti”.

La prof.ssa Anzalone ha annunciato anche l’iniziativa “adotta un quartiere”: periodicamente, Symmachia incontrerà gli abitanti dei quartieri di Adrano e Biancavilla per verificare le condizioni di vivibilità e raccogliere le istanze della gente.

Symmachia ha cominciato da contrada Capici, la zona a ridosso del mercato Ortofrutticolo: sono state proiettare alcune fotografie dello stato di assoluto degrado in cui si trova l’intero quartiere, una vicenda già evidenziata durante la breve esperienza amministrativa. Infatti, gli abitanti della zona avevano chiesto, fra le altre cose, l’installazione di una pensilina per i bambini che utilizzano gli autobus comunali per il trasporto scolastico: la pensilina è stata installata, anche per scongiurare che i bambini fossero esposti alle intemperie, specialmente nel periodo invernale.

L’intervento di Angela Anzalone, presidente Symmachia

La prof.ssa Anzalone non si è sottratta ad un brevissimo riferimento all’attuale situazione politica di Adrano:

“la città si aspettava un radicale cambiamento. – ha detto Anzalone  – Noi eravamo stati premiati per questo, non per accompagnare Adrano al suo funerale. Noi continueremo ad esserci per Adrano, incalzando l’Amministrazione comunale come abbiamo sempre fatto. Del resto, sono convinta che, vista la mancanza di un cambio di passo, ci si potrà occupare di Adrano anche dall’esterno, senza posizioni”.

Durante la manifestazione è stata distribuita la nuova edizione del periodico d’informazione Symmachia, a quattro anni esatti dalla sua fondazione: in questo numero i contributi del prof. Sergio Pignato, del prof. Antonio Cacioppo, del dott. Vincenzo Russo, oltre alle inchieste sulle tracce di idrocarburi nell’acqua, curata da Alice Vaccaro, e sull’Ospedale di Biancavilla. Pubblicati anche un editoriale di Calogero Rapisarda sui giovani-vecchi in politica e una testimonianza sulla manifestazione in memoria di Giovanni Falcone, a Palermo, curata da Valeria Scafidi.

Per la prima volta, l’intera conferenza di Symmachia è stata trasmessa in diretta streaming, sul sito web www.symmachia.it, grazie ai giovani dell’associazione. Si tratta di un’iniziativa importante che ha permesso a tanti di seguire da casa il dibattito: annunciata poco prima dell’inizio della conferenza, il sito web ha raggiunto oltre 500 visite, nel giro di poche ore.

Go to Top