Category archive

Adrano - page 12

“Senza impresa non c’è Italia”, Confcommercio a Roma. Vicesindaco Anzalone:”vicini alle imprese”

in Adrano/News di

confcommercio adrano

“Senza impresa non c’è Italia, riprendiamoci il futuro”. Con questa slogan anche la Confcommercio di Adrano si appresta ad “invadere” Roma il prossimo 18 febbraio per la manifestazione nazionale promossa da Rete Imprese Italia. L’evento è stato presentato oggi pomeriggio anche ad Adrano dal locale direttivo della Confcommercio, guidato dalla presidente Letizia Strano, che parteciperà alla mobilitazione generale delle imprese. Imprese che adesso vogliono fare sentire la loro voce con la partecipazione di tutte le associazioni di categoria. Il direttivo della Confcommercio chiede anche il sostegno dei cittadini e dei commercianti locali, chiamati ad esporre nei loro negozi la locandina della manifestazione nazionale.

“Le Istituzioni devono stare dalla parte delle imprese e dei lavoratori, specialmente a coloro che operano nelle piccole realtà, come Adrano – dice il vicesindaco di Adrano Angela Anzalone che mantiene la delega allo Sviluppo Economico – con la Confcommercio abbiamo già avviato un percorso nella nostra comunità perchè siamo convinti che le Istituzioni, oggi, devono far sentire la propria vicinanza e devono fornire strumenti utili per promuovere concrete politiche di sviluppo e di rilancio. Auspichiamo – conclude la prof.ssa Anzalone – che a Roma si possano trovare le giuste soluzioni e per questa ragione confidiamo che il nuovo Governo che si insedierà mettà al primo posto il lavoro, lo sviluppo e le politiche sociali”.

 

(Notizia e foto – TVA)

I 100 anni del “nonnino” Angelo Impellizzeri

in Adrano/News di
100 anni sull’asse Adrano-Troina. Ieri sera in un locale della zona, il signor Angelo Impellizzeri ha festeggiato i suoi 100 anni, con lui anche la moglie Giovanna Vinci di 93 anni, e i 4 figli (una coppia di gemelli, 2 maschi e 2 femmine) e i tanti nipoti. Il centenario è originario di Troina ma è residente ad Adrano da alcuni anni (dove risiedono le due figlie). A celebrare il secolo di vita di Angelo Impellizzeri anche il vice sindaco di Adrano, Angela Anzalone, l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Troina, Giuseppe Macrì, il consigliere comunale troinese Angelo Impellizzeri, parente del festeggiato. A Impellizzeri è stata consegnata una targa ricordo con la scritta “Saggio è colui che fa tesoro degli anni passati e che conta su quelli futuri”. (fonte: TVA)
100 gruppo

Cantieri di lavoro, la Regione stanzia i soldi

in Adrano/Biancavilla/News di

Ci sono tutti i Comuni del nostro comprensorio nell’elenco ufficiale dei finanziamenti dei Cantieri di servizi, diramato negli ultimi giorni dalla Regione Siciliana.

Si tratta di un’opportunità importante per tanti disoccupati che potranno essere impiegati nei progetti (approvati) redatti dalle Amministrazioni comunali per fini socialmente utili. 

Symmachia ne aveva dato ampia notizia nei mesi scorsi pubblicando i relativi bandi dei Comuni di Adrano e Biancavilla e le delibere di Giunta con i progetti. 

Per entrambi i Comuni, in ragione della loro popolazione attiva, la Regione ha stanziato: Adrano 346.734,36 euro; Biancavilla 231.192,00 euro.

Adesso, bisognerà concludere i procedimenti burocratici con le relative graduatorie e si successivamente si passerà all’attivazione dei cantieri.

Riteniamo che questa possa essere un’opportunità preziosa in questo periodo di crisi, una boccata d’ossigeno per quanti – e sono tanti – non riescono a trovare un impiego.
Elenco dei Comuni e relativi finanziamenti  – clicca qui 

L’emergenza educativa dei giovani e il “nonnino” di Adrano Vincenzo Bulla

in Adrano/News di

Brillante operazione della Polizia. Ma resta l’emergenza educativa per i più giovani

 

Il 31 dicembre è solitamente il giorno dei bilanci: si tirano le somme dell’anno che volge al termine. E come ogni anno, ciascuno ricorderà il 2013 per una serie di fatti pubblici e privati, belli e brutti, che hanno caratterizzato la quotidianità.

Di certo, l’evento che ha scosso la comunità di Adrano e ha toccato il cuore di tutti è l’aggressione all’anziano Vincenzo Bulla, 80 anni, che, nottetempo, fra il 10 e l’11 dicembre scorso, è stato aggredito in casa sua, in via Cipitì, e lasciato riverso a terra con il cranio spaccato a martellate. Per giorni si è temuto il peggio, adesso le condizioni sembrano leggermente migliorate per colui che è divenuto il “nonnino” di tutti.

Un gesto di inaudita violenza che deve spingere tutti ad una seria riflessione.

Non a caso nella prima edizione del 2014 del nostro giornale “Symmachia” (in edicola nei prossimi giorni) abbiamo voluto dedicare un “focus” proprio sull’emergenza educativa e civica, in particolar modo delle giovani generazioni, curato da Agnese Alberio e da Agata Foco.

Infatti, sarebbero tre i giovani autori dell’efferato e crudele gesto. Poco più di vent’anni ciascuno, gli arrestati non si sarebbero fatti scrupoli nel torturare e picchiare, quasi a morte, un vecchietto per una manciata di euro.

In pochissimi giorni, gli agenti del Commissariato di Polizia di Adrano, con una brillante operazione, hanno individuato i presunti aggressori, li hanno bloccati, affidandoli alla giustizia. A coordinare sapientemente il blitz dei poliziotti è stato il dirigente del locale Commissariato, la dottoressa Graziella Ligregni che ha parlato alla Stampa anche di una “scarsa collaborazione da parte dei residenti della zona”. Insomma, nel 2013 quel triste motto “non vedo, non parlo e non sento” sembra essere ancora attuale, fortunatamente non per tutti.

Non bisogna attendere il ripetersi di un evento simile per correre ai ripari. Ciascuno è chiamato alle proprie responsabilità affinché si possa recepire – come scrive nel “focus” di “Symmachia” la nostra redattrice Alberio – quel “Save Our Souls, la sigla usata nel codice Morse come richiesta di soccorso dalle navi, che potrebbe essere ripresa, oggi, per descrivere la situazione delle giovani generazioni presenti nel territorio adranita”.

Non dimentichiamo che un altro episodio finito nel sangue si è già verificato, nel giorno “sacro” agli adraniti, quello di san Nicolò Politi, quando per motivi non ancora chiari giovanissimi, armati di coltello nel giorno di festa, hanno messo fine alla vita di un loro coetaneo, Rosario Ranno. E bisogna stare attenti perché, come ci invita a riflettere la nostra redattrice Foco, “Rosario Ranno potevo essere io, potevi essere tu: Rosario Ranno potevamo essere tutti”.

Insomma, la crisi di valori e le difficoltà educative rappresentano un problema comune che tocca le vite di ciascuno di noi e spetta a tutti occuparsene.

Natale 2013, gli auguri con i braccianti agricoli di Adrano

in Adrano/Bacheca/Iniziative/News di

Si è svolto in piazza Umberto un momento di condivisione con i braccianti agricoli di Adrano in occasione del Natale su iniziativa dell’Associazione Culturale Symmachia e del Movimento Braccianti di Adrano.

Ad intervenire sono stati il vicesindaco Angela Anzalone, l’assessore Maurizio Zignale, il segretario della Uila e del Movimento braccianti Nino Lombardo con i gruppi consiliari di Symmachia e di Azione Civica. 

(un momento degli auguri con il vicesindaco Anzalone e il segretario Lombardo)

 

1 10 11 12
Go to Top