Category archive

Adrano - page 2

Condannato a 3 anni il direttore della “Gazzetta Rossazzurra”: radiato dall’Ordine dei Giornalisti. La replica di Anicito

in Adrano/Biancavilla/News di

La notizia è stata diffusa nella giornata ieri dal sito dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia: il direttore del periodico di Paternò “La Gazzetta Rossazzura”, Vincenzo Anicito, è stato condannato a tre anni e quattro mesi di carcere per estorsione nei confronti di una collaboratrice del suo giornale, una giovane di Biancavilla. La sentensa è stata emessa dal giudice della prima sezione del Tribunale di Catania, Giuseppina Montuori, in seguito al processo che ha visto Anicito imputato perchè avrebbe costretto la giovane aspirante pubblicista a pagarsi le retribuzioni e la ritenuta d’acconto, elementi indispensabili per ottenere l’iscrizione all’Ordine, dopo aver maturato diversi articoli in due anni di collaborazione con una testata giornalistica. La giovane ha raccolto tutti gli elementi, tra cui ricevute bancarie e sms scambiati con Anicito per poi consegnarli all’Ordine che ha avviato un procedimento e ha segnalato il caso alla magistratura, costituendosi parte civile, con l’assistenza dell’avvocato Angelo Patanè.

Anicito dovrà risarcire la giovane di 20 mila euro e l’Ordine dei Giornalisti di 10 mila euro ed è stato interdetto dai pubblici uffici per cinque anni.

Per le stesse motivazioni il direttore del periodico paternese è stato radiato dall’Albo dei giornalisti su decisione del Consiglio di disciplina dell’Ordine dei Giornalisti siciliani.

L’INTERVENTO DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI

“La sentenza del tribunale di Catania – afferma l’Ordine dei giornalisti di Sicilia –  riconosce la bontà del lavoro del Consiglio dell’Ordine di Sicilia, che da anni si oppone ai ricatti imposti ai giovani aspiranti giornalisti. Esiste infatti un vero e proprio sistema, che costringe chi vuole far parte dell’elenco dei pubblicisti a lavorare gratis e a sottostare a condizioni illecite, facendo finta di essere stato retribuito. Il Consiglio non ha mai chiuso la porta a chi cerca di spezzare gli anelli della catena di questo sistema delinquenziale: la giovane collega che ha avuto il coraggio di denunciare è stata infatti iscritta, così come esplicitamente previsto dalla legge”.

LA REPLICA DI ANICITO

“Il tourbillon mediatico che recentemente si è abbattuto su di me è sicuramente un macigno che spezzerebbe qualsiasi schiena, anche quella di chi, ha sempre lottato per la legalità, per la correttezza e il miglioramento culturale della nostra terra. Il sottoscritto è, e resta una persona perbene, un operatore dell’informazione lontano da quelle logiche di soprusi che caratterizzano altri potenti gestori dell’informazione, pronti a far abbattere la propria scure sul malcapitato di turno. Non entro nel merito della vicenda, anche se sono tanti i lati oscuri e di sorpresa di questa vicenda, perché sono fiducioso nell’operato di quella giustizia, che ho sempre decantato e di cui sono sempre stato un sostenitore, ma una cosa è certa, non sono un estortore, anzi tutt’altro, perché mi sono contraddistinto per generosità e correttezza, anche nei momenti più difficili”.

La Misericordia: bando per 8 volontari tra Adrano, Bronte, S. Maria di Licodia, Nicolosi

in Adrano/News di

Riceviamo e pubblichiamo la nota del coordinamento elle Misericordie della provincia di Catania, in merito al bando per la selezione di 8 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Nazionale, 2 per ciascuna sede di Adrano, Bronte, S. Maria di Licodia, Nicolosi, nell’ambito del progetto “Insieme Volontariamente Attivi”.

L’iniziativa si svolge in attuazione di quanto stato stabilito dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale per la selezione di 780 volontari su scala nazionale da avviare nel 2016 nei progetti volti all’attuazione del programma “Iniziativa Occupazione Giovani”.

I requisiti sono analoghi a quelli di “Garanzia Giovani”: 
essere disoccupati o inoccupati (ai sensi del D.Lgs. n.150/2015);
non essere inseriti in un percorso di istruzione e di formazione. Sono considerati non inseriti in un percorso di istruzione o formazione i giovani non iscritti ad un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione;
iscritti al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” (da effettuarsi sul sito internetwww.garanziagiovani.gov.ited aver sottoscritto il Patto di servizio con il Centro per l’impiego (di seguito CPI) e/o Sevizio competente.
La durata del servizio è di dodici mesi.

Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto i 18 anni e non superato i 28 (28 anni e 364 giorni) e coloro i quali hanno già svolto il servizio civile o lo hanno interrotto o hanno interrotto il servizio nel contesto di “Garanzia Giovani” per cause non imputabili ai volontari.

La domanda di partecipazione deve essere indirizzata direttamente all’Ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 dell’08 febbraio 2016. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.
La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
• redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni in calce al modello stesso;
• accompagnata da fotocopia di un valido documento di identità;
• accompagnata da fotocopia del codice fiscale;
• corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ad eventuali titoli posseduti (si può accludere curriculum vitae debitamente firmato con l’elenco dei titoli di studi, corsi di specializzazione effettuati ed attestati conseguiti, esperienze di lavoro e di volontariato).
• corredata da copia del Patto di servizio sottoscritto dall’interessato con il CPI e/o Servizio competente.

I modelli allegati al bando (allegati 2 e 3) possono essere scaricati dal sito internet del Dipartimento e della Regione o possono essere ritirati presso la segreteria della Fraternita di Misericordia di Adrano Contrada Catena snc  da mercoledì 13 Gennaio 2016 nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì di mattina dalle ore 10:00 alle ore 12:30, martedì e giovedì dalle ore 18:00 alle ore 20:00.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf presso il seguente indirizzo PEC: misericordia.adrano@pec.it;
2) a mezzo “raccomandata A/R” presso il seguente indirizzo postale: FRATERNITA DI MISERICORDIA di ADRANO Contrada Catena snc C.A.P. 95031- ADRANO (CT)
3) consegna a mano presso la segreteria della Fraternita di Misericordia di Adrano Contrada Catena snc C.A.P. 95031- ADRANO (CT) da mercoledì 13 Gennaio 2016 nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì di mattina dalle ore 10:00 alle ore 12:30, martedì e giovedì dalle ore 18:00 alle ore 20:00.
Le domande pervenute oltre il termine stabilito o inviate a mezzo Fax e/o E-Mail non certificata, non saranno prese in considerazione; Per le domande inviate per posta raccomandata non farà fede il timbro postale. Il bando integrale può essere consultato nel sito www.serviziocivile.gov.it.

 

La selezione dei candidati è effettuata, ai sensi dell’art. 8 del decreto legislativo n. 77 del 2002, dall’Ente che realizza il progetto prescelto.
L’ente verifica in capo a ciascun candidato la sussistenza dei requisiti previsti del presente bando (limiti di età, possesso della residenza in Italia, assenza di condanne penali), nonché la sottoscrizione del Patto di Servizio, in relazione a quanto dichiarato nella domanda di ammissione redatta nella forma di autocertificazione e provvede ad escludere i richiedenti che non siano in possesso anche di uno solo di tali requisiti.
L’ente accerta inoltre che:
• la domanda di partecipazione sia sottoscritta dall’interessato e sia presentata entro il termine;
• alla stessa sia allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
• la domanda di partecipazione sia corredata da copia del Patto di servizio sottoscritto dall’interessato con il CPI e/o Servizio competente.

La segreteria della Fraternita di Misericordia di Adrano resta a disposizione per ulteriori chiarimenti (tel. 0957690535).

Stasera Concerto della Corale del Rosario di Adrano, domani tombola solidale a Biancavilla

in Adrano/News di

Ultimi appuntamenti delle festività natalizie nel nostro territorio.

Ad Adrano, questa sera (5 gennaio), alle 20, all’interno della Chiesa del Rosario, si svolgerà il tradizionale Concerto della Corale “Maria SS. del Rosario”, diretta da Dario Vinci.

Verranno proposti canti polifonici della tradizione natalizia di tutto il mondo, un viaggio musicale tra varie epoche, Paesi e culture differenti.

A Biancavilla, domani (6 gennaio), alle 18.30, si svolgerà l’iniziativa di solidarietà, “Tombola della Conoscenza”, proposta al Teatro “La Fenice” dall’Associazione “CittAccessibile” di Biancavilla, impegnata in attività di integrazione e divulgative, per far conoscere la condizione della disabilità, grazie al presidente Carmelo Mazzaglia.

 

“I sentieri del Gal Etna”, presentazione del book fotografico a Palazzo Bianchi

in Adrano/Biancavilla/News di

Verrà presentato pomeriggio (5 gennaio) alle ore 17.30 al primo piano di Palazzo Bianchi il book fotografico “I sentieri del Gal Etna”, l’itinerario fotografico tra le bellezze naturalistiche e paesaggistiche del territorio che abbraccia i dieci Comuni aderenti al Gruppo di Azione Locale (GAL) Etna.

All’incontro parteciperanno il presidente del Gal Etna, Giuseppe Glorioso, il responsabile dell’Ufficio di Piano Ernesto Del Campo, insieme ai componenti del Cda del Gal, il sindaco di Adrano Pippo Ferrante, e il giornalista Giuseppe Riggio che ha curato l’introduzione del volume, edito proprio dal Gal, nell’ambito delle attività che si sono ufficialmente concluse, in attesa della nuova programmazione 2014-2020.

Natale 2015, le iniziative ad Adrano e Biancavilla
Vedi gli appuntamenti in programma

in Adrano/Biancavilla/News di

Entra nel vivo l’atmosfera del Santo Natale. Diversi gli appuntamenti in programma nel nostro territorio, tra Adrano e Biancavilla, promossi da associazioni, gruppi, semplici cittadini, con il patrocinio delle Amministrazioni Comunali.

In questa “bacheca” cerchiamo di proporvi i diversi momenti da poter segnare in agenda.

Per segnalare un evento legato ai festeggiamenti del Natale e dell’inizio del nuovo anno scrivi a: associazionesimmachia@virgilio.it o sul profilo e la pagina Facebook “Symmachia Adrano Biancavilla”

ADRANO

  • 8 dicembre 2015, ore 12, piazza Immacolata – Tradizionale omaggio floreale dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Adrano alla statua della Madonna Immacolata.
  • Da 8 a 20 dicembre 2015, Area Mercatale della Villa Comunale – Mercatino di Natale, a cura delle associazioni “Tamara”, “Ambiente e Vita”, “Pro Loco”, con il patrocinio del Comune di Adrano.
  • 13 dicembre 2015, ore 18.30, chiesa S. Giuseppe – “I presepi settecenteschi della tradizione napoletana: immagini e suoni”, a cura dell’arch. Nello Caruso di “Laboratorio Simeto.
  • 18 dicembre 2015, ore 19.30, chiesa S. Giuseppe – Concerto del Coro “Perfecta Laetitia” diretta da Immacolata Bua.
  • 20 dicembre 2015, ore 9, “Natali a San ‘Gnusippi” – Passeggiata ecologica “Passiamo a San Gnusippi”, promossa dal Comitato Quartiere San Giuseppe e dall’Associazione Architetti “Laboratorio Simeto, con la guida dell’Asd Sport Etna Outdoor.
  • 20 dicembre 2015, ore 19.30, chiesa S. Giuseppe – Suoni e suggestioni natalizie, a cura dell’Orchestra fiati e il coro “Il mio canto libero” di Centuripe.
  • 22 dicembre 2015, ore 18.30, via Duca di Misterbianco n. 67 (di fronte ai Pompieri): Scambio degli Auguri, a cura della locale segreteria della Uila-Uil di Adrano e dell’Associazione Culturale Symmachia. Intervengono il segretario Uil Nino Lombardo e la presidente di “Symmachia” Angela Anzalone.
  • 22 dicembre 2015, ore 19.30, Chiesa S. Giuseppe – Concerto dell’Orchestra “La città invisibile”.
  • 23 dicembre 2015, ore 17, Palazzo Bianchi – Mostra d’arte contemporanea con opere di Nicolò Santangelo, a cura dell’arch. Pietro Milone e con introduzione del prof. Angelo Zignale. La mostra sarà visitabile fino al 4 gennaio 2016 (escluso 25 dicembre e 1° gennaio).
  • 23 dicembre 2015, ore 20, chiesa S. Agostino – Concerto di Natale della Corale polifonica “Pietro Branchina”, diretta da Piera Bivona, con al piano Annalisa Mangano e la partecipazione straordinaria di Gianluca Lo Cicero.
  • 25 dicembre 2015, ore 19, piazza Umberto – “Presepe Vivente” e “Misteru Sulenni”, a cura di A.P.S. “Muse” con la regia musicale di Pietro Puleo e la collaborazione del prof. Pietro Furnò.
  • 27 dicembre 2015, ore 10, cortile Palazzo Romeo-Politi – Inaugurazione della Mostra fotografica “Scatta… il Natale a San Giuseppe”, a cura dell’Associazione Architetti “Laboratorio Simeto”.
  • 27 dicembre 2015, ore 19, “Natali a San Gnusippi” – Concerto della Corale polifonica “Maria SS. dell’Elemosina” della Basilica di Biancavilla, diretta da Filadelfio Grasso.
  • 2 gennaio 2016, ore 19, Piccolo Teatro Convento Cappuccini – Super Tombola di beneficenza, promossa dall’Associazione di volontariato “S. Maria degli Angeli” e dalla Gifra.
  • 5 gennaio 2016, ore 19.30, chiesa del Rosario – Concerto natalizio della Corale “Maria SS. del Rosario” diretta da Dario Vinci.

BIANCAVILLA

  • Dal 16 al 24 dicembre 2015 presso i Circoli ricreativi tradizionale cantata de “a Nuvera”, nenie e melodie del Natale, in vernacolo biancavillese, proposti da gruppi di giovani musicisti.
  • 20 dicembre 2015, ore 15, Villa delle Favare – Accoglienza “Luce di Betlemme – segno cristiano di amore pace”, a cura della Fraternità del Piccolo Gregge dell’Immacolata.
  • 21 dicembre 2015, ore 16, Teatro “La Fenice” – Concerto di Natale, a cura dell’Istituto Comprensivo “Antonio Bruno”di Biancavilla.
  • 21 dicembre 2015, ore 19.30, Basilica Santuario “Maria SS. dell’Elemosina” – “Gloria in cielo”, Concerto dell’Orchestra della Scuola “Luigi Sturzo” di Biancavilla.
  • 26 dicembre 2015, ore 19.30, Basilica Santuario “Maria SS. dell’Elemosina”Concerto di Natale “Pace sulla terra”, con la partecipazione di sei Corali polifoniche della provincia di Catania. Iniziativa promossa dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” di Biancavilla, con il patrocinio del Comune di Biancavilla.
  • 27 dicembre 2015 dalle ore 17 alle ore 20, quartiere S. Giuseppe”“Presepe Vivente”, a cura dell’Associazione Culturale Giovanile “Mondo Nuovo” della parrocchia Annunziata di Biancavilla, con il patrocinio del Comune di Biancavilla e la partecipazione di alcuni sponsor.
  • 27 dicembre 2015, ore 19, Convento “S. Francesco” – “Presepe Vivente”, a cura dei giovani Araldini della Comunità francescana di Biancavilla.
  • 27 dicembre 2015, ore 19, Teatro “La Fenice”Tombola di beneficenza, a cura dell’Associazione “Ad Maiora Sicilia” di Biancavilla, con il patrocinio del Comune di Biancavilla.
  • 28 dicembre 2015 dalle ore 17 alle ore 20, quartiere S. Giuseppe”“Presepe Vivente”, a cura dell’Associazione Culturale Giovanile “Mondo Nuovo” della parrocchia Annunziata di Biancavilla, con il patrocinio del Comune di Biancavilla e la partecipazione di alcuni sponsor.
  • 28 dicembre 2015 – ore 18.30, Basilica Santuario “Maria SS. dell’Elemosina”“La Famiglia nel disegno di Dio”, incontro-dibattito con il giornalista Mario Adinolfi e con don Salvatore Bucolo, responsabile di Pastorale Familiare dell’Arcidiocesi di Catania.
  • 28 dicembre 2015, ore 20.30, Teatro “La Fenice” – Concerto di beneficenza. Iniziativa promossa Croce Rossa Italiana di Biancavilla, con il patrocinio del Comune di Biancavilla.
  • 29 dicembre 2015, ore 15.30, Stadio comunale “Orazio Raiti” – “1° Triangolare sotto le stelle di Natale”, con la partecipazione dell’Asd “Scandemberg”, Acs “Atletico Biancavilla”, Asd “Noir et Blanc de footbaal”.
  • 30 dicembre 2015 – ore 18.30 presso Teatro “La Fenice” – “Natale con gli Anziani”, spettacolo teatrale. Iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Biancavilla.
  • 1° gennaio 2016, ore 18.30, Basilica Santuario “Maria SS. dell’Elemosina” – accensione della “lampada giubilare” e inaugurazione della scultura del biancavillese Dino Cunsolo, come segno del Giubileo della Misericordia. Processione straordinaria dell’Icona bizantina della Madonna dell’Elemosina per le piazze Roma e Collegiata.
  • 2 gennaio 2016, ore 19.30, Basilica Santuario “Maria SS. dell’Elemosina” – Conferenza “Accogliere i pellegrini”, con testimonianze sull’esperienza dell’accoglienza degli immigrati. Partecipano il vescovo di Ventimiglia-San Remo Antonio Suetta e il maresciallo Roberto Rapisarda, comandante della stazione dei Carabinieri di Biancavilla.
  • 3 gennaio 2016, ore 18.30, Teatro “La Fenice” – Serata musicale per le coppie che hanno compiuto il 25°, 50° e 60° anniversario di matrimonio. Iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Biancavilla.
  • 3 gennaio 2016, ore 18.30, chiesa SS. Salvatore – “Quannu Diu s’avia ncarnari”, spettacolo di canti e cunti legati alla tradizione natalizia di Vincenzo Licari e di Giuseppe Marchese.
  • 6 gennaio 2016, ore 18.30, Teatro “La Fenice”“Tombola della Conoscenza”, a cura dell’Associazione “CittAccessibile” di Biancavilla, con il patrocinio del Comune di Biancavilla e di alcuni sponsor.

________________________

SEGNALA A SYMMACHIA.IT

Per segnalare un evento del Natale 2015, scrivi a associazionesimmachia@virgilio.it oppure contattaci attraverso il profilo e la pagina “Symmachia Adrano Biancavilla” su Facebook.

Enrico Guarneri lancia da Adrano il cine-panettone “Natale con il boss”

in Adrano/News di

Metti un pomeriggio trascorso in compagnia del popolare attore catanese Enrico Guarneri e del giornalista adranita Nicola Savoca, il risultato non poteva che essere un’esplosione di allegria, nonché un momento dedicato all’approfondimento, tra gli altri, di temi quali il teatro e cinema.
L’incontro, organizzato dall’Università della terza età e del tempo libero “Ing. Vincenzo Bua”, si è svolto ieri pomeriggio nella sala delle conferenze di Palazzo San Domenico. La vita artistica di Enrico Guarneri è stata passata, durante l’intervista di Nicola Savoca, sotto una vera e propria lente d‘ingrandimento. Si è discusso su tutto di cinema (con l’uscita nelle sale italiane, proprio ieri, del così detto cinepanettone “Natale col Boss”, prodotto da Aurelio De Laurentiis, che vede tra gli interpreti proprio Guarneri nei panni – come lo stesso ha raccontato – di un commissario di polizia alle prese con due improbabili investigatori), ma anche di teatro (ed in particolare con “Natale in casa Cupiello”, l’attore è infatti tra i protagonisti del “superclassico” scritto da Edoardo De Filippo, che ieri sera è andato in scena al teatro Bellini di Adrano ed in replica oggi). Insomma Guarneri si è messo a nudo parlando dell’esperienza sul set cinematografico. Ma è discutendo di teatro che i suoi occhi si sono letteralmente illuminati: “La profondità dei testi classici non ha pari – ha affermato -, ci vorrebbe decisamente più teatro per tutti”.
Non è mancato poi un momento di seria critica nei confronti dei programmi televisivi odierni che poco spazio lasciano alla cultura e che anzi forniscono ai giovani un modello alquanto distorto della realtà, Guarneri ad esempio ha definito la creatrice del talent “Amici”, Maria De Filippi: “Un industriale che ha colto in pieno la formula esatta per fare audience”.
Inutile dire che il momento tanto atteso dai presenti è stato quello dedicato al noto personaggio creato da Enrico Guarneri: “Litterio”. Tanta la curiosità relativa alla nascita del personaggio che per l’attore è oramai una sorta di maschera, una creazione quella di “Litterio” che racchiude in sé tutta la “sicilianità” possibile e che rappresenta allo stesso tempo la figura dell’eroe e dell’antieroe.
Insomma l’intervista ad ampio raggio di Nicola Savoca ha restituito ai presenti tutta la profondità di un artista a 360 gradi che a volte da qualcuno viene identificato solo con il suo personaggio comico, buono e furbo al punto giusto: “Litterio”.

 

Alice Vaccaro – Sicilia Journal

*Nella foto, l’attore Enrico Guarneri e il giornalista Nicola Savoca

Incontro con il regista catanese Lo Giudice, l’iniziativa dell’associazione La Locomotiva

in Adrano/News di

“Lo stato brado” e “Padre Nostro” sono i lavori cinematografici del regista catanese Carlo Lo Giudice presentati, domenica scorsa, ad Adrano, presso la sede dell’associazione culturale “La Locomotiva” in piazza Mercato.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività del Laboratorio Cinema della realtà adranita

Lo Giudice sin dal 1990 realizza documentari, cortometraggi e video per il teatro, ha studiato cinema da autodidatta per poi formarsi con veri e propri professionisti.

Il suo documentario, “Lo stato brado”, ha vinto il primo premio della sezione architettura dell’ArtDocFestival di Roma.

La manifestazione ha visto una nutrita partecipazione di spettatori che hanno avuto l’opportunità di interagire con il regista che, a sua volta, ha spiegato il suo modo di lavorare, la sua visione della città, anche sotto l’aspetto urbanistico.

A moderare l’incontro è stata la studentessa Flavia Mazzarino, socia de La Locomotiva di Adrano.

Al via il “Giubileo della Misericordia” anche a Biancavilla e Adrano

in Adrano/Biancavilla/News di

Al via oggi anche nelle comunità ecclesiali di Biancavilla e Adrano il “Giubileo della Misericordia”, indetto, in modo straordinario, da Papa Francesco.

Nel pomeriggio, verrà aperta la “porta santa” della Basilica Collegiata “Maria SS. dell’Elemosina” di Biancavilla (alle ore 18.30) e della chiesa Madre “Maria SS. Assunta” di Adrano (alle ore 18) alla presenza del clero cittadino, dei fedeli e delle autorità civili.

Sarà un segno di comunione tra le diverse chiese del mondo e la Basilica papale di San Pietro, cuore della cattolicità. “Desidero che l’indulgenza giubilare giunga per ognuno come genuina esperienza della misericordia di Dio”, ha detto papa Francesco.

Nella bolla di indizione del Giubileo straordinario, papa Francesco ricorda che per lucrare l’indulgenza occorre attraversare la “Porta della Misericordia” dopo essersi accostati al sacramento della riconciliazione alla Celebrazione eucaristica, con una riflessione sulla misericordia, recitare la professione di fede e rivolgere preghiere per le intenzioni del Pontefice.

Rapina una tabaccheria del centro con un coltello: il ladro ha 15 anni

in Adrano/News di

Ha 15 anni il ladro autore della rapina ai danni di una tabaccheria del centro di Adrano. Il minorenne ha tentato il colpo armato di coltello, riuscendo a racimolare circa 50 euro. Misero bottino per il giovanissimo che, da lì a breve, è stato fermato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Adrano che, dopo una perquisizione, hanno trovato il provento della rapina, insieme ad alcune stecche di sigarette.

Il giovane è stato riconosciuto anche dal tabaccaio e, successivamente, è stato trasferito in istituto penitenziario per minori, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Al Cimitero di Adrano quattro salme di migranti

in Adrano/News di

La speranza annegata. Non avranno mai una identità, soltanto dei numeri in una targhetta apposta sulla bara.

Questa mattina, anche ‪Adrano ha accolto le salme di 4 migranti, recuperati in mare dopo l’ennesima traversata su un barcone per sfuggire da guerre e persecuzioni, in cerca di una vita dignitosa.
Le salme sono state sepolte all’interno del civico Cimitero di Adrano, alla presenza delle autorità civili e militari.

Go to Top