Category archive

Biancavilla - page 3

“Donare gli organi, una scelta comune”, giovedì la presentazione a Biancavilla

in Biancavilla/News di

“Donare gli organi, una scelta comune”, è l’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale di Biancavilla volta a sensibilizzare sul tema della donazione degli organi. In particolare, giovedì, 21 gennaio, alle ore 11, presso l’Aula Consiliare, verrà illustrato il progetto che l’Assessorato ai Servizi Sociali ha elaborato, in seguito alla delibera di Giunta dello scorso anno con cui, peraltro, era stata prevista la possibilità di indicare nel documento d’identità la libera scelta di donare organi e tessuti.

Alla conferenza prenderanno parte il sindaco Pippo Glorioso, l’assessore ai Servizi sociali Francesca Grigorio e il presidente dell’AIDO (Associazione Italiana Donazione Organi) Santo Reina.

Cambio in Giunta a Biancavilla, Pippo Sapienza sostituisce Giuseppe Salvà
Oggi il giuramento

in Biancavilla/News di

Pippo Sapienza sarà il nuovo assessore della Giunta Glorioso. Manca soltanto l’ufficialità che potrebbe arrivare già in mattinata, una volta formalizzate le dimissioni dell’attuale vicesindaco Giuseppe Salvà. Il giuramento di Pippo Sapienza potrebbe avvenire oggi stesso, possibilmente in tarda mattinata, all’interno dell’Aula Consiliare.

Si tratta di un turn over politico, già concordato, tutto interno alla lista “Biancavilla che Lavora”, il gruppo politico che fa riferimento al deputato regionale del PD Anthony Barbagallo, attuale assessore al Turismo di Crocetta.

Sapienza, 56 anni, tecnico di radiologia all’Ospedale “Maria SS. Addolorata” di Biancavilla, è volto noto della politica: dal 1998 ad oggi è stato eletto in Consiglio comunale, ha svolto per un breve periodo della sindacatura Manna il ruolo di Presidente del Consiglio comunale ed è stato Assessore nella precedente Giunta Glorioso, tra il 2011 e il 2012.

Il neo assessore Sapienza dovrebbe ricevere le stesse deleghe finora ricoperte da Salvà che continuerà a svolgere il mandato di Consigliere comunale. Tra queste quasi certamente ci sarà pure la delega di vicesindaco.

Il cambio tra Salvà e Sapienza darà il via ufficialmente al turn over in Giunta. Infatti, altri due assessori di Glorioso lasceranno nel giro di alcuni giorni, al massimo qualche settimana. Sono Francesca Grigorio (riferimento del consigliere comunale Giuseppe Pappalardo, in quota “Volare per Biancavilla”, poi passato al PD) e Giusi Mursia (espressione del consigliere comunale Alfredo La Delfa del PD). In ogni caso, Grigorio e Mursia dovrebbero lasciare il posto ad altre due donne.

Qui, la partita è ancora aperta, perchè bisognerà fare i conti con un ulteriore cambiamento che riguarderà la Presidenza del Consiglio comunale, finora saldamente retta dal consigliere comunale della lista “Volare”, Placido Furnari. La Maggioranza dovrà trovare la quadra su un nome ampiamente condiviso. Inutile, per il momento, fare nomi. Potrebbe essere in discussione anche l’elezione del Vicepresidente del Consiglio comunale, una figura che, fino ad oggi, non è stata prevista. In questo caso, però, bisognerà misurare la coerenza della Maggioranza che, in diverse occasioni, aveva strizzato l’occhio all’Opposizione. Si vedrà.

Se la Presidenza del Consiglio dovesse andare ad un esponente della lista “Volare” (si parla di Giuseppe Pappalardo), la Giunta comunale sarà un monocolore del Partito Democratico, con l’altro assessore che sarà certamente una donna, indicata dalla Segreteria locale del partito.

Se a spuntarla, invece, dovesse essere un consigliere del PD (potrebbe essere Vincenzo Cantarella) a quel punto l’altro assessore, sempre donna, sarebbe individuata tra i candidati alle Amministrative nella lista “Volare”.

Rimarrà in carica, l’assessore Grazia Ventura, almeno fino alla fine di febbraio, quando dovrebbe avvenire l’ultimo turn over con Vincenzo Chisari: entrambi rimarranno Consiglieri comunali.

VEDI AGGIORNAMENTO DI LUNEDI’ 18 GENNAIO – ore 13. 

Domenica 17 “Open day” alla scuola paritaria l’Immacolata alla Badia di Biancavilla

in Biancavilla/News di

Verrà presentato domenica prossima (17 gennaio) il Piano dell’Offerta Formativa della Scuola Cattolica Paritaria “L’Immacolata alla Badia” di Biancavilla, sita nei rinnovati locali della struttura attigua alla chiesa dell’Immacolata, in via Enrico Toti.

L’iniziativa verrà coordinata dal direttore, Dino Laudani, e vedrà una visita guidata della scuola che accoglie un centinaio di bambini della scuola dell’infanzia. Sarà l’occasione per avviare le iscrizioni delle sezioni “Primavera” – “Spazio Gioco” per i piccoli dai 18 ai 36 mesi, e la sezione “Infanzia” per i bambini dai 3 ai 5 anni.

La manifestazione si svolgerà dalle ore 10 alle ore 12.30.

Tentano di uccidere Giuseppe Amoroso, agguato mafioso a Biancavilla

in Biancavilla/News di

Sarebbe da inquadrare come agguato mafioso quello che si è registrato, ieri sera, in contrada “Erbe Bianche”, un’arteria periferica di Biancavilla.

A bordo di uno scouter c’è Giuseppe Amoroso, 44 anni, noto come “Pippu l’Avvucatu”, fratello di Vito, arrestato appena qualche settimana fa dalla Polizia nell’ambito dell’operazione “Adernò”. Un’auto sperona il mezzo a due ruote: Amoroso finisce a terra e, negli stessi attimi, pare, viene raggiunto da una fucilata al braccio.

Amoroso non sarebbe in pericolo di vita, ma subirà un’operazione chirurgica. Sul fatto indagano i Carabinieri.

 

“Il Volto della Misericordia”, a Biancavilla inaugurata Mostra con opere di sei artisti

in Biancavilla/News di

E’ stata inaugurata lo scorso 6 gennaio, la Mostra d’arte”Il Volto della Misericordia”, promossa dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, all’interno della Basilica Collegiata di Biancavilla, nell’ambito delle iniziative del Giubileo della Misericordia.

In esposizione, fino al prossimo 28 febbraio, ci saranno opere di ben sei apprezzati artisti che propongono sculture, quadri, tele, tutte inerenti al tema della “misericordia”.

La mostra, curata da Giuseppe Santangelo, presenta opere di Pier Manuel Cartalemi,Francesco Contarino, D’Inessa, Salvatore Mazzone, Alfio Pappalardo, Salvatore Randazzo, Antonio Schiavone e Vincenzo Valastro.

A Biancavilla una bomba a mano della seconda guerra mondiale sul davanzale di casa

in Biancavilla/News di

E’ stata trovata sul davanzale di un’abitazione di via Vittorio Emanuele, una bomba a mano, di fabbricazione italiana, risalente alla seconda guerra mondiale. La scoperta è stata della proprietaria dell’immobile, chiuso da tempo.

Lo strano oggetto ha destato subito la curiosità (e la preoccupazione) della donna che ha immediatamente chiamato i Carabinieri della stazione di Biancavilla. Da lì a breve è stato richiesto l’intervento degli Artificieri del Comando provinciale di Catania che hanno accertato l’integrità della bomba che è stata fatta brillare in una cava, in territorio di Biancavilla.

 

 

“I sentieri del Gal Etna”, presentazione del book fotografico a Palazzo Bianchi

in Adrano/Biancavilla/News di

Verrà presentato pomeriggio (5 gennaio) alle ore 17.30 al primo piano di Palazzo Bianchi il book fotografico “I sentieri del Gal Etna”, l’itinerario fotografico tra le bellezze naturalistiche e paesaggistiche del territorio che abbraccia i dieci Comuni aderenti al Gruppo di Azione Locale (GAL) Etna.

All’incontro parteciperanno il presidente del Gal Etna, Giuseppe Glorioso, il responsabile dell’Ufficio di Piano Ernesto Del Campo, insieme ai componenti del Cda del Gal, il sindaco di Adrano Pippo Ferrante, e il giornalista Giuseppe Riggio che ha curato l’introduzione del volume, edito proprio dal Gal, nell’ambito delle attività che si sono ufficialmente concluse, in attesa della nuova programmazione 2014-2020.

‘Non difendo famiglia tradizionale, ma quella naturale’, a Biancavilla dibattito con Mario Adinolfi

in Biancavilla/News di
E’ stato un incontro interessante nei contenuti, vivace nel dibattito, ma rispettoso della libertà di pensiero di ciascuno. Quasi un miracolo di Natale per Mario Adinolfi, il giornalista e scrittore romano, noto per la sua battaglia a difesa della famiglia e contro il disegno di legge Cirinnà sulle unioni civili, in discussione in Senato alla fine del mese prossimo. Un miracolo di Natale perchè durante i suoi 250 incontri precedenti non sono mai mancati momenti di tensione: alle volte, si è reso necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine per sedare le proteste dei contestatori. Contestazioni per le posizioni nette di Adinolfi che, non rinnegando affatto, il suo passato politico, come fondatore del Partito Democratico (si è candidato pure alle Primarie del PD, all’epoca di Veltroni). Non a caso, Adinolfi ha rinnovato l’appello alla Sinistra italiana: “Quando si parla di nuovi diritti – ha precisato – occore tenere presente innanzitutto le posizioni dei più deboli, piuttosto che i capricci dei ricchi di turno. Questa è la battaglia che vorrei fosse condivisa dalla sinistra italiana”.
Posizioni a difesa della Famiglia “non quella tradizionale, ma la famiglia naturale”, – tiene a precisare subito Adinolfi – perchè, ad oggi, un essere umano è sempre nato da un uomo e una donna”.
L’incontro è stato promosso dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” e dal prevosto don Agrippino Salerno, nell’ambito delle iniziative culturali del Giubileo della Misericordia. All’incontro sono intervenuti almeno 200 partecipanti, giunti da diverse parti della Diocesi e da Caltanissetta.
Introdotto da Alessandro Scaccianoce, responsabile delle attività culturali della realtà mariana biancavillese, Adinolfi ha detto chiaramente “è in atto un tentativo pericoloso di far diventare innaturale e obsoleto ciò che è naturale, introducendo il principio della nascita come prodotto chimico e da supermercato: i figli non si comprano”.

Iniziativa di beneficenza dell’Associazione “Ad Maiora” per i popoli d’Africa

in Biancavilla/News di

Si è svolta domenica scorsa, 27 dicembre, al Teatro comunale “La Fenice” di Biancavilla, l’iniziativa di solidarietà promossa dall’associazione “Ad Maiora”. Alla beneficenza si è aggiunto il divertimento, un forte binomio che ha funzionato, regalando un pò di spensieratezza ai tanti partecipanti alla manifestazione.

Presentata da Carminia Zammataro insieme a Salvatore Greco, la serata natalizia ha visto l’esibizione del piccolo coro di voci bianche del Primo Circolo Didattico “San Giovanni Bosco”, diretto dalla maestra Graziella Neri, e la lettura di alcune poesie del biancavillese Giuseppe Salvatore Leo.

Immancabile il gioco della tombola che è stata allestita con i premi fornito da diversi esercenti biancavillesi che hanno voluto sostenere l’iniziativa di “Ad Maiora”. Il ricavato verrà devoluto ai meno fortunati delle popolazioni dell’Africa.

Presepe vivente, dibattito sulla famiglia, concerti di beneficenza, a Biancavilla il Natale delle associazioni

in Biancavilla/News di

E’ un Natale fatto dai giovani e dalle associazioni, quello che sta vivendo a Biancavilla. In tanti sono impegnati a creare diversi appuntamenti che tra sacre rappresentazioni della Natività, concerti e incontri-dibattito, traghetteranno la comunità al nuovo anno e fino al 6 gennaio.

Oggi, 28 dicembre, si comincia alle 17 con il Presepe Vivente dell’Associazione Culturale Giovanile “Mondo Nuovo” che hanno trasformato lo storico quartiere di San Giuseppe, nel territorio della parrocchia Annunziata, in un contesto assai particolare, con antichi mestieri e tradizioni della Sicilia orientale. La manifestazione ha mobilitato diversi ragazzi, molti aderenti all’Azione Cattolica, già nella giornata di ieri con una considerevole partecipazione di pubblico.

Sempre oggi sarà l’occasione per una riflettere sul tema della Famiglia, all’indomani del Giubileo delle Famiglie, voluto da Papa Francesco. Alle ore 18.30, all’interno della Basilica Collegiata, sempre a Biancavilla, si svolgerà un interessante incontro-dibattito con il giornalista Mario Adinolfi, direttore del quotidiano “La Croce”, autore del libro “Voglio la mamma”. Con Adinolfi, anche don Salvatore Bucolo, responsabile diocesano della Pastorale Familiare. L’iniziativa è promossa dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, insieme al prevosto don Agrippino Salerno, e rientra tra le diverse attività promosse nell’ambito del Giubileo della Misericordia.

In serata, al Teatro “La Fenice” concerto di beneficenza voluto dalla Croce Rossa.

Go to Top