Cenere vulcanica, danni alla raccolta degli agrumi anche ad Adrano e Biancavilla

in Adrano/Biancavilla/News di

E’ stata sospesa la raccolta degli agrumi nel territorio della piana di Catania. La decisione si è resa inevitabile in seguito alla “pioggia” di cenere vulcanica degli ultimi giorni che rischia di compromettere seriamente la produzione di quest’anno.

L’allarme è stato lanciato anche da Coldiretti il cui presidente provinciale, Giovanni Pappalardo. C’è da dire che la cenere dell’Etna in eruzione ha colpito più la Calabria che il catanese, anche se le zone maggiormente colpite come Giarre e poi anche Paternò, Adrano, Biancavilla e Bronte potrebbero fare i conti nelle prossime settimane con una stima dei danni considerevole.

Il settore già a compromesso anche per le difficoltà del piazzamento del prodotto nel mercato, rischia, adesso, di subire un ulteriore colpo a danno di tanti agricoltori locali.