Domani presentazione del volume “Tomasi di Lampedusa e i luoghi del Gattopardo” alla Locomotiva

in Adrano/News di
libro la locomotiva 2
Maria Antonietta Ferraloro

Verrà presentato domani pomeriggio, sabato, alle ore 17.30, alla Locomotiva il volume “Tomasi di Lampedusa e i luoghi del Gattopardo” di Maria Antonietta Ferraloro.

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Culturale La Locomotiva.

Edito da Pacini, il saggio nasce come tesi di dottorato su aspetti assolutamente inediti della figura di Tomasi di Lampedusa, fra cui il soggiorno a Ficarra, il paesino dei Nebrodi, nell’estate del 1943, nelle fasi concitate fra la caduta del fascismo e la liberazione.

Fino ad oggi è stata considerata una tappa di passaggio, invece assume una certa importanza, anche per alcuni aspetti nel “Gattopardo” che fanno riferimento proprio al soggiorno a Ficarra.

Il libro è già stato presentato a Catania, lo scorso 31 ottobre, alla presenza della prof.ssa Rita Verdirame, docente di ordinario di Letteratura Italiana dell’Ateneo catanese e della sociologa Rosita Romeo.

“L’idea di intraprendere questo studio – ha spiegato l’autrice – nasce da un’esigenza personale, dal momento che ho vissuto a Ficarra fino a vent’anni. Poterla documentare e trovarvi dei nessi con la sua opera, tuttavia, è stato tutt’altro che semplice: all’inizio sembrava che non dovessi cavarne nulla ma poi, dopo cinque lunghi anni di studio, il quadro ha iniziato a schiarirsi. Oggi possiamo dire che nel “Gattopardo” si trova molto di questo paese, sia nei personaggi sia negli episodi”.