Elezioni, tutti i dati di Biancavilla. Confronto col 2013

in Politica di

I primi numeri cominciano ad arrivare intorno l’una di notte, quando nei seggi si fa finalmente chiarezza sul metodo da adottare per il conteggio dei voti col complicato sistema elettorale misto, uninominale e proporzionale. Ritardi giustificati anche per la presenza di elettori, in fila, ancora alle ore 23, orario di chiusura dei seggi.

Sin da subito, il trend è comune a tutte le sezioni e, più in generale, a quanto accade dalle altre parti della provincia di Catania: l’affluenza è sovrapponibile a quella delle elezioni politiche 2013 e il Movimento 5 Stelle è indubbiamente al comando, come primo partito. Un risultato che schiaccia i partiti tradizionali e allunga sempre più la forbice col resto delle liste.

Intorno alle 3 di notte arriva il dato della metà delle sezioni scrutinata (11/21) e il quadro è ormai delineato: vola il M5S, dietro Forza Italia e poi il Partito Democratico, rimasto orfano a Biancavilla non soltanto di elettori in gran parte spostati sul M5S (come si evince in modo chiaro), ma anche di dirigenza locale: un partito allo sbando, con una reggenza non meglio identificata. Ma questa è un’altra storia.

A conclusione delle operazioni di voto, ormai è l’alba del 5 marzo, un altro dato che emerge è la crescita esponenziale della Lega di Matteo Salvini: passa dalle 3 preferenze delle politiche 2013 a ben 378 voti del 2018, al contrario, invece, per Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni si registra un brusco crollo: dagli 800 voti del 2013 ad appena 320 voti del 2018 alla Camera. Addirittura, nel 2013, il partito di Giorgia Meloni aveva sfondato il tetto delle mille preferenze, grazie alla candidatura locale dell’ex sindaco Mario Cantarella.

Affluenza definitiva Biancavilla.

Affluenza Camera dei Deputati: 58,72% pari a 10.872 votanti
Affluenza Senato della Repubblica: 59,26% pari a 9.778 votanti

L’affluenza 2018 è in calo rispetto a quella del 2013 pari al 64,4% degli elettori (si votava pure lunedì).
Nel 2008 a Biancavilla ha votato il 76,9% degli elettori.

BIANCAVILLA RISULTATI DEFINITIVI SENATO

Movimento 5 Stelle: 52,65% (4.782 voti)
Forza Italia: 18,24% (1.657 voti)
Partito Democratico: 12,26% (1.114 voti)
Noi con l’Italia-Udc: 4,73% (430 voti)
Lega: 4,08% (371 voti)
Fratelli d’Italia: 2,74% (249 voti)
+Europa: 0,47% (43 voti)
Liberi e Uguali: 1,83% (166 voti)
Forza Nuova: 0,24% (22 voti)
Potere al Popolo: 0,78% (71 voti)
Lorenzin: 0,32% (29 voti)
CasaPound: 0,54% (49 voti)
Il popolo della famiglia: 0,88% (80 voti)
Bianche: 111
Nulle 345
Affluenza Senato: 58,92% 

BIANCAVILLA RISULTATI DEFINITIVI CAMERA

Movimento 5 Stelle: 53,49% (5.478 voti)
Forza Italia: 17,19% (1.761 voti)
Partito Democratico: 9,95% (1.019 voti)
Noi con l’Italia-Udc: 5,29% (542 voti)
Lega: 3,69% (378 voti)
Fratelli d’Italia: 3,21% (329 voti)
+Europa: 0,98% (100 voti)
Liberi e Uguali: 1,86% (191 voti)
Forza Nuova: 0,20% (20 voti)
Potere al Popolo: 0,67% (69 voti)
Lorenzin: 1,32% (135 voti)
CasaPound 0,53% (54 voti)
Bianche: 126
Nulle 346
Affluenza totale: 59,03%

BIANCAVILLA CONFRONTO 2013

  CAMERA 2013 CAMERA

2018

SENATO

2013

SENATO 2018
 

PD

2.612 voti 2.237 voti
 

M5S

3.309 voti  5.478 voti 2.513 voti
 

PDL

2.665 voti 2.147 voti
 

LEGA

2 voti 1 voto
 

Frat.d’Ital.

828 voti  1.761 voti 1.139 voti
 

ForzaItalia

 

NOI-UDC

212 voti
 

GSud-Mpa

340 voti 570 voti
 

+EUROPA

 

LORENZIN

 

INSIEME

 

POT.POPOLO

 

F. NUOVA

14 voti 10 voti
 

CASAPOUND

 54 voti
 

SINISTRA EC. LIBERTA

75 voti 70 voti
 

PARTITO COMUNISTA

46 voti 37 voti
 

SCELTA CIV.

484 voti 461 voti