“Quadara di Manganelli” di Adrano ridotta ad una discarica, Symmachia lo disse 4 anni fa

in Ambiente di

E’ di qualche giorno fa la notizia che Legambiente Catania ha presentato un articolato esposto alla Procura della Repubblica di Catania per chiedere il sequestro della “Quadara di Manganelli”, un’area sul fiume Simeto in territorio di Adrano ridotta in una pattumiera a cielo aperto

Legambiente chiede di “verificare la sussistenza di condotte penalmente rilevanti” per la “perdurante presenza di una micro discarica”.

Ci fa piacere che, oggi, nel 2015, Legambiente abbia riacceso i riflettori su questa vicenda ampiamente segnalata già 4 anni fa dall’Associazione Culturale Symmachia.

Come molti adraniti hanno ricordato, già Symmachia nel 2011 aveva sollevato la vicenda in più momenti: la denuncia del malfuzionamento degli impianti di depurazione, gli esposti alla Procura e all’Europa sulle microdiscariche e una inchiesta giornalistica pubblicata sul periodico d’informazione “Symmachia” proprio sulla “Quadara di Manganelli”.

In particolare, era stata raccolta una segnalazione da parte di un cittadino di Adrano, il signor Alì, che, a sua volta, aveva segnalato la vicenda anche al Comune di Adrano.

Probabilmente, non sarà competenza del Comune però sarebbe opportuno allertare le autorità competenti affinchè venga predisposta una bonifica dell’area e avviata una capillare azione di controllo e di sanzioni nei confronti di chi sporca ed inquina l’ambiente e di chi deposita, indisturbato, i rifiuti della propria abitazione o della propria attività commerciale in un’area che potrebbe essere incantevole.