“Volevo solo un pò d’amore”, il primo romanzo della biancavillese Loredana Arcoria

in Cultura di

E’ un romanzo semplice e profondo al tempo stesso, che riesce a toccare il cuore di molti, perchè la storia raccontata da Loredana Arcoria, una scrittrice di Biancavilla alla sua prima opera, concede diversi spunti di riflessione.

“Volevo solo un pò d’amore” non è soltanto il titolo del libro, ma anche il desiderio della scrittrice, custodito silenziosamente nel suo cuore, fino a quando ha scelto di uscire fuori dal guscio, ha trovato l’amore che desiderava e ha preso quelle decisioni importanti per la sua vita.

E’ un racconto in cui molti potranno rispecchiarsi, soprattutto quanti hanno vissuto una infanzia difficile. La scrittrice biancavillese ha trovato il coraggio di mettere tutto nero su bianco, facendo partecipi tutti delle sue emozioni, i sentimenti e delle difficoltà che si traducono poi in un monito di speranza.

Il romanzo, edito da Book Sprint Edizioni, è ambientato in una delle zone più belle della Sicilia orientale, nel piccolo paesino del messinese, Letojanni. La protagonista è Moira a cui la scrittrice Arcoria trasferisce le proprie sensazioni. Si parte dagli anni vissuti in collegio dalla protagonista per giungere poi al compimento dei tre anni del figlio.

Per Moira, gli anni del collegio sono quelli più duri, segnati dai malesseri interiori, dovuti anche ai rapporti conflittuali con la madre. “Ho vissuto anni difficili, dalle suore, soffrendo la mancanza di calore della famiglia”, dice la scrittrice Arcoria.

Poi la svolta, quando riesce a vedere la realtà in modo diverso da come l’aveva affrontata. In questo modo, niente e nessuno potrà ostacolare la sua visione della vita, il suo essere veramente libera.

Loredana Arcoria, sposata e mamma di due bambini, ha sempre avuto una passione per lo sport ed in particolare per l’atletica leggera, ma anche per la scrittura a cui si è sempre affidata per sfogarsi.

Loredana è impegnata anche nel sociale, attraverso il servizio di assistenza domiciliare agli anziani e l’Associazione “V.O.I.”, i volontari ospedalieri italiani che, di recente, si è costituita pure a Biancavilla.

“Vivo nella semplice – dice Loredana Arcoria a Symmachia.it – vivo la mia vita giorno dopo giorno, ringraziando di Dio per quel poco che mi da, ma vissuto intensamente”.