Author

Angela Anzalone

Angela Anzalone has 2 articles published.

Adrano, prima di tutto

in Bacheca/Politica di
E’ stata una bella avventura, quella che ho vissuto, in queste settimane, fra i quartieri e la gente della mia città. 
Un’emozione nuova ed unica per me e per molti di noi, in particolar modo per i tanti giovani che hanno costruito e creduto in questo progetto comune. 
Non avevo mai partecipato ad una competizione elettorale e ricevere così tanta fiducia mi ha riempito di gioia e nello stesso tempo ci carica, ancor di più, di entusiasmo e di responsabilità. 
Ci batteremo affinché il percorso condiviso con oltre 3000 cittadini liberi, veramente liberi, possa continuare sulle nostre gambe e con il nostro entusiasmo.
Sono anche contenta per come abbiamo affrontato questa difficile e frenetica campagna elettorale: a differenza di altri abbiamo sempre parlato di Adrano, tralasciando il “gossip politico”, i colpi bassi, le offese e gli insulti, evitando, anche in Tv, di cedere a qualsiasi forma di scontro con gli altri.
Adrano e gli Adraniti prima di tutto.

Angela Anzalone

Rifiuti, vogliono ringraziare…

in Bacheca di

Ogni tanto una bella storia, di quelle a lieto fine. Vi chiederete come sia possibile in questa Italia, in questa Sicilia, in questa Adrano. Eppure è così. Seguite i fatti veramente incredibili! Da parecchi mesi gli abitanti di via Papa Luciani in Adrano lamentavano la presenza troppo ravvicinata di cassonetti della spazzatura, con relativo fetore e qualche randagio di troppo. La richiesta di spostarli giunge addirittura al Commissario liquidatore dell’ATO 3. Una” pattuglia” viene  prontamente formata. Assessore, Liquidatore, Abitanti di buona volontà con televisione al seguito si presentano all’appello in via Papa Luciani. Si fà una ricognizione dei luoghi, si decide che, vista la situazione, i cassonetti non ci saranno più. Gli abitanti contenti, per la soluzione adottata, tornano a casa felici. Finalmente qualcosa funziona, i cittadini interloquiscono con i responsabili della città e da loro vengono ascoltati. E poi dicono che bisognano azioni di forza per farsi ascoltare. Assolutamente. Gli abitanti del quartiere ci tengono a ringraziare l’Ato 3, che, se è vero che ci fa pagare bollette esose è anche vero che è pronto ad andare incontro agli utenti. E poi il ringraziamento va a tutti, all’Assessore, al  Sindaco. I cassonetti non si vedono più, finalmente, sommersi da montagne di spazzatura.

Grazie.

Go to Top